•  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’interfaccia di Wings 3d si divide in due blocchi: una parte è posta in alto e mostra le varie selezioni del poligono: vertici, facce, e oggetti. Selezionando l’opzione posso apportare tutte le modificare che voglio al modello. Come mostra la figura qui sotto;


La seconda sezione dell’interfaccia serve per salvare e aprire i file, fare l’undo e il redo in caso di errore nella modellazione, come riporta la figura;

L’ultima parte dell’interfaccia mostra come cambiare le viste, come visualizzare solamente le assi, renderizzare, creare un piano con griglia e modificare le preferenze, come riportato in figura;

Nell’interfaccia c’è un menù che si attiva usando la seguente scorciatoia da tastiera: [M] + [Shift] + [P], sempre durante il tweak, per poter utilizzare il menu, come in figura.

Nell’immagine sotto vediamo come personalizzare il comando tweak.

Uno strumento da non sottovalutare è il Vertex Plane Cut, che si usa per tagliare in maniera precisa i loop e i vertici, in questo comando troviamo auto stop, fermandosi automaticamente se il taglio dovesse impiegare troppo tempo, per evitare di perdere il modello. Il procedimento è ben spiegato dalle immagini della figura.

Il menù contestuale per la gestione delle primitive, è sul tasto destro del mouse, permettendoci di elaborarle a piacimento.

articolo a cura di [highlight_custom]Luca Apperti[/highlight_custom]

Article Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: