•  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Walt Disney Company ha appena annunciato il progetto di acquisto di Lucasfilm Ltd di George Lucas, con l’intenzione di rilasciare Star Wars: Episodio 7, durante il 2015. Anche se non ci sono ancora date di uscita per gli episodi 8 e 9, i film arriveranno, come anche lo studio, e ancora più al di là, di una nuova trilogia in programma per il futuro.

L’operazione è costata, 4,05 miliardi di dollari, circa 40 milioni di quote azionarie. “E ‘giunto il momento per me di passare Star Wars a una nuova generazione di registi” ha affermato Lucas in un comunicato. “Ho sempre creduto che Star Wars potrebbe vivere al di là di me, e ho pensato che fosse importante fare il cambiamento durante la mia vita.”

DISNEY PREVEDE DI RILASCIARE
FILM DI ‘STAR WARS’ OGNI DUE O TRE ANNI

L’accordo prevede che Disney prenda il controllo di tutte le attività di Lucasfilm, tra cui la serie “evergreen” di Star Wars, la serie di Indiana Jones, e le imprese che operano della realizzazione delle produzioni, compresi Light & Magic e Skywalker Sound. Kathleen Kennedy, attuale co-presidente della Lucasfilm, sarà il nuovo presidente della nuova divisione Lucasfilm e riferirà al Walt Disney Studios presidente Alan Horn. Lucas rimarrà attivo come consulente creativo per il nuovo film di Star Wars, con Kennedy che fungerà da produttore esecutivo.

DISNEY afferma che Star Wars abbia un grande potenziale anche sul piccolo schermo. Ha anche confermato alcuni altri progetti per il franchising, incluso l’inserimento nel suo gioco, business televisivo, così come l’inserimento dei suoi parchi e le imprese turistiche. In particolare, la Disney ha detto che “piace molto potenziale in TV Star Wars”.

Per quanto riguarda la Industrial Light & Magic, Disney dice che lascerà che l’azienda continuerà a lavorare con altri studi. Mentre il franchise di Indiana Jones non è stato menzionato, Disney ha detto che anche se ora possiede i diritti, potrebbe non esserci alcun nuovi film a causa di ostacoli potenziali dati dal distributore Paramount Indiana Jones.

Buone notizie per i fan…

Quando  la Disney acquisì la Pixar per 7,4 miliardi dollari nel 2006, molti temevano che con l’acquisizione si sarebbe limitata la creatività della Pixar, ma  non fu così: Pixar ha continuato a rilasciare alcuni dei suoi film più insoliti, tra cui Up.

La Disney ha recentemente annunciato l’intenzione di fare più film di Star Wars: Episodio 7 è previsto in uscita nel 2015, i restanti episodi verranno rilasciati ogni due o tre anni.

…Cattive notizie per gli artisti?

L’accordo vede la Disney acquisire le altre società della Lucasfilm, inclusa la LucasArts e Industrial Light & Magic.

I precedenti però non promettono bene. Infatti, anche se la Disney ha una lunga storia di acquisizioni di case di produzione di giochi, ha recentemente  deciso di chiuderne alcune, come fece già in passato con la Propaganda Games e il Black Rock Studio nel 2011.

L’ acquisizione più importante nel campo degli effetti visivi, la Dream Quest Images – successivamente rinominato The Secret Lab – ma è durata sei anni, prima di essere chiusa nel 2002.

Tuttavia, Variety ha riportato che la Disney rassicura che è ” normale business” di settore per ILM.

Un sogno
frutto del miglior capitalismo
di tutti i tempi…

Anche se è troppo presto, per dire esattamente che cosa significherà per il futuro di Star Wars questo cambiamento, appena ho letto la notizia devo essere sincero un brivido mi ha trapassato il cuore. Ognuno di noi porta nel proprio cuore, quei mondi, quelle storie e quei personaggi. Ognuno di noi ha vissuto quel sogno di guerre stellari, e adesso vederlo messo in vendita e acquistato come se fossero solamente dei titoli, dei diritti mi fa un effetto strano, mi risveglia dal sogno… da quel sogno frutto del miglior capitalismo di tutti i tempi…

articolo a cura di Emanuele Serra

George Lucas and Kathleen Kennedy discutono il futuro di Star Wars movies.

Article Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: