•  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per tutti gli artisti digitali e gli appassionati di CG, manca poco piú di un mese all’evento internazionale piú importante dell’anno di VFX e CG: la View Conference 2016 che si svolgera come tutti gli anni a Torino al centro congressi Torino Incontra dal 24 al 28 Ottobre.

Come tutti gli anni 3DArt sara presente all’evento a Torino e daremo un ampio spazio a questo evento. 3DArt segue da anni la View e il grande lavoro che é stato fatto negli anni dagli organizzatori, portando in Italia artisti importanti, guru mondiali, facendo appassionare e avvicinare al settore del VFX e CG migliaia di ragazzi ogni anno.

Un evento da non perdere!


view_redVIEW Conference
International Computer Graphics Conference
Torino centro congressi Torino Incontra
dal 24 al 28 Ottobre

> Qui il programma completo
> http://www.viewconference.it/

 


 

Ogni anno VIEW attrae i migliori talenti del settore provenienti da tutto il mondo: la sua mission è quella di promuovere conoscenza e ispirare tutti coloro che operano nel mondo della Computer Graphic, dal cinema al design, dall’animazione alla medical imaging passando per le nuove frontiere dei videogames, dalla “realtà virtuale” all’architettura. Vengono ospitati talk, screenings, workshop e masterclass, e a partire da quest’anno si procederà con l’organizzazione di un “game development bootcamp” dedicato agli investimenti per le start-up del videogioco.

Numerose ed interessanti le Lectio Magistralis in programma nei giorni della VIEW CONFERENCE: saranno presenti il regista dello “scorrettissimo” ed esilarante “Sausage Party”, Conrad Vernon (Sony), noto per aver diretto i film DreamWorks “Shrek” e “Mostri contro Alieni”; il regista del vero trionfatore dell’ultima stagione cinematografica “Zootropolis”, Byron Howard (Disney Animation Studios); il regista di “Boog & Elliott 4”, David Feiss (Sony Pictures Animation); il produttore di “Cicogne in missione”, Brad Lewis (Warner Bros); e Don Greenberg, Jacob Gould Schurman, Professor of Computer Graphics, pioniere della grafica digitale insieme a Pat Harahan, Alvey Ray Smith e Ed Catmull.

VIEW è una conferenza rivolta ai creativi in cui si fornisce la rara opportunità di imparare dai migliori. Ogni edizione offre una serie di eccezionali workshop tenuti da utentici “guru” dell’industria dei media digitali.
Ad esempio, quest’anno saranno alla View:

Byron Howard terrà una lezione imperdibile su “Il DNA della Disney Character Design”;

howard-carousel-en

Conrad Vernon insegnerà come si fa un pitch per i lungometraggi;

 

Roger Guyett Visual Effects Supervisor / Second Unit Director Industrial Light & Magic.

the-visual-effects-of-star-wars-the-force-awakens

Sharon Calahan, eccellente direttore della fotografia e Lighting Supervisor di tanti successi Pixar, soprannominata “la dea della luce”, terrà un seminario sull’uso del colore e della luce: ricordiamo che Sharon è stata di recente accolta tra i membri dell’illustre American Society of Cinematographers (ASC), la prima a provenire esclusivamente dal mondo dell’animazione.

Donnald Greenberg delizierà il pubblico con un laboratorio sulle immagini visive nell’era del digitale e della “Virtual Reality”;

greenberg-carousel-en

Marc Haimes, lo sceneggiatore di “Kubo e la spada magica”, ultimo capolavoro targato Laika, terrà un workshop sulla sceneggiatura e Davis Feiss condurrà una masterclass sull’arte dello storyboard riferito ai lungometraggi animati.
Per la lista completa dei laboratori consultate il sito www.viewconference.it

Quest’anno, come anticipato, verrà dato ampio spazio ai videogiochi e queste sono alcune delle highlights:
Josh Holmes, creatore del franchise di Halo; Adam Volker di Moonbot Studios; Siobhan Reddy, Director di Media Molecule; Daryl Anselmo di Zinga; Michael Staniszewski di Plastic – Demo; Daniel Fountain, Lumino City; Adam Orth da Three One Zero; Matt Omernick, CEO e co-fondatore di Akili Interactive – che sta realizzando “Evo”, il primo gioco approvato dalla Food and Drugs Administration (FDA) per curare il disturbo ADHD (Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività), basato sulla ricerca UCSF (Matt ne parlerà con Adam Gazzaley, illustre neuroscienziato americano della University of California, San Francisco – UCSF).

Non finisce qui: in programma per il settore Animazione, Effetti Speciali e Virtual Reality ecco ghiotti approfondimenti su “Alla ricerca di Dory” con John Halstead (Pixar); su “Kubo e la spada magica” con Steve Emerson (Laika); sulla nuova versione “live action/VR” de “Il libro della giungla”, con Audrey Ferrara della londinese Motion Picture Company (MPC). Su “Pearl”, con Tuna Bora per una nuova “Google Spotlight Story”; su “Rain or Shine”, con Felix Massei (Nexus); su “Invasion” con Maureen Fan (Baobab); e su “Daydream”, con Brian Pullen, (Google VR).

E poi grande spazio anche per recruitment e portfolio review live: con a bordo Pluralsight si organizzeranno contenuti specifici per chi è in cerca di occupazione, e sranno della partita anche Pearson College, Escape Studios, Rainbow, SCAD e Sony Pictures Image works.

View Conference sarà inoltre preceduta dalla rassegna VIEWFest, che torna anch’essa dal 21 al 23 ottobre presso il cinema Massimo, sala ufficiale del Museo Nazionale del Cinema. Anche qui, sono tanti gli appuntamenti da non mancare nella tre giorni cinematografica di VF, a cominciare dall’anteprima europea del Siggraph’s Computer Animation Festival, presentato in sala al pubblico torinese dal direttore dell’edizione 2016, Roy C. Anthony.

Ancora il regista Byron Howard (Disney Animation Studios) presenterà personalemente al pubblico una visione speciale del campione d’incassi “Zootropolis”, campione di cirtica e pubblico, capace di incassare oltre 1 miliardo di dollari al botteghino internazionale.

view2016

Imperdibile poi l’anteprima italiana (uscirà nei cinema nostrani soltanto a novembre) del nuovo film prodotto da Laika, “Kubo e la Spada Magica”, che verrà presentato in sala con una speciale introduzione tenuta dal supervisore dei VFX, Steve Emerson.

view2016Tra gli appuntamenti da segnalare anche i concorsi legati ai VIEW Awards, per i quali i bandi sono ancora aperti e lo rimarranno fino al prossimo 15 settembre: http://www.viewconference.it/awards-and-social-contest/).

Infine, come già anticipato, molto spazio da quest’anno verrà riservato al mondo dei videogames, cui è stato pianificato anche un Acceleration Program e un Investment Pitch. Le aziende di videogiochi avviate di recente avranno tempo fino al prossimo 9 ottobre per presentare la domanda e partecipare ad un “programma accelerato”, nonché avere la possibilità di tenere un’autopromozione di fronte a 8-10 esperti internazionali di alto livello e investitori azionari con esperienza negli investimenti in questo settore, o con un interesse finanziario nei videogiochi (business angels, family office, fondi di venture capital).

Il concorso è aperto a società di videogiochi per console, mobile, social, casual e on-line senza alcuna restrizione di genere, piattaforma o metodo di distribuzione. Aziende middleware, editoriali e di distribuzione sono considerate idonee

Article Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: