•  
  •  
  •  
  •  
  •  

Prevalendo sulla concorrenza di 45 studi d’architettura, il nuovo Stadio Nazionale di Tokyo è stato assegnato a Zaha Hadid, l’archistar d’origine irachena, con studio a Londra.
Il nuovo progetto di Zaha Hadid  sostituirà l’attuale impianto costruito nel 1964 per le Olimpiadi di Tokyo, e il suo completamento è previsto per il 2018, in tempo per la Rugby World Cup 2019. Se il Giappone dovesse essere selezionato, potrebbe ospitare anche i Giochi Olimpici del 2020, e sarà anche offerto per la futura Coppa del Mondo di calcio.

La struttura da 80 mila posti, la proposta di Zaha Hadid è di grande impatto visivo ed emotivo, mai visto ancora in uno stadio, si presenta con un design futuristico, innovativo e fluido, che esprime un senso di dinamismo adatto alle attività sportive. Le linee eleganti della struttura sono simili all’elmetto allungato di un ciclista. Questo stadio è destinato a diventare il più grande impianto sportivo progettato, e l’opera più costosa del mondo, con un budget iniziale di 1,62 miliardi di dollari.

Il nuovo Japan National Stadium by Zaha Hadid

Tokyo National Stadium_Zaha Hadid

Tokyo National Stadium_Japan New National Stadium_Zaha HadidNational Stadium_Zaha Hadid Japan New National Stadium_Zaha Hadid_best Japan New National Stadium_ Japan New National Stadium_Zaha Hadid

 

Article Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: