Autodesk rilascia Maya 2017 con Arnold render, fuori Mental Ray

  •  
  •  
  •  
  • 13
  •  
    13
    Shares

Autodesk ha rilasciato Maya 2017 togliendo Mental Ray come motore di rendering e inserendo Arnold Render (da poco acquistato dalla Solid Angle) direttamente come motore di rendering interno a Maya … Ma c’è un avvertimento però.

Maya 2017 Arnold in Maya

Attualmente in corso il Siggraph dove vengono mostrate le novità del settore, Autodesk ha annunciato Maya 2017,  svelando le nuove fuzionalità del software 3d più amato al mondo.
Maya 2017 sembra concentrarsi su importanti aggiornamenti del flusso di lavoro, portando nuovi editori.  Questa versione include importanti aggiornamenti al workflow …

Uno dei maggiori cambiamenti con l’ultima release è che Mental Ray non è più incluso in Maya.
Se si desidera utilizzare Mental Ray, è necessario fare il download del pacchetto da nvidia.
Nella nuova versione, Maya inserisce Arnold Render come motore di rendering principale, anche se c’è un avvertimento.

Autodesk rilascia Maya 2017 con Arnold render…
fuori Mental Ray

Arnold è una versione local di Arnold in Maya. Funziona solo in modo interattivo mentre si lavora in Maya. E’ possibile realizzare il rendering di un singolo fotogramma, o una sequenza di fotogrammi in modo interattivo, mentre il rendering batch vi darà una filigrana. Se si vuole renderizzare in batch, è necessario acquistare Arnold Batch Render Nodes, da Solid Angle.

Speriamo che questo passaggio sarà reso più semplice nelle versioni successive che mostrano Arnold come il motore di rendering principale di Maya.

A parte questo Maya 2017 offre alcuni grandi miglioramenti del flusso di lavoro.


Maya 2017 Overview

<

Maya 2017 Bifrost Updates

Maya 2017 for Motion Graphics

Autodesk un altro aspetto su cui sta spingendo molto sono i nuovi tool per la motion graphic, in questo video vediamo alcuni dei tool a lavoro che troviamo all’interno di Maya 2017.
Video non particolarmente entusiasmante, proprio se paragonato al lavoro di Cinema 4D leader del settore per quanto riguarda la Motion Graphic.

XGen Interactive Grooming – Overview

Render Setup Introduction


Maya 2017 Essential Training | Use the Light Editor

 

Maya 2017 malleabile workspace

Maya 2017 porta una nuova ideologia di lavoro che dovrebbe sostituire i layout del pannello.
È possibile aprire, chiudere, spostare, o pannelli dock.

Aree di lavoro offrono modo una maggiore flessibilità rispetto layout del pannello, e vengono memorizzati come file nella directory utente anziché sulla base della scena per scena.

Nuovo Content Browser

Ora c’è un nuovo Content Browser in Maya. Molto comodo, one-stop dove si possono trovare scene, modelli, animazioni ed esempi.

Con il nuovo content broswer, si può facilmente navigare per i file progetti di Maya. Questo include le directory locali e di rete, e librerie.

New Time Editor

Probabilmente vi ricordate l’editor Trax in Maya. Era un concetto straordinario che ha spinto la premessa dell’editing non lineare dell’animazione come se si stesse facendo l’editing video. Ora Maya 2017 ha un nuovo time editor che dovrebbe prendere la direzione del Trax.

Maya-2017_Time-Editor

Recentemente rinnovato Graph Editor

L’editor grafico in Maya viene aggiornato, ora è molto più moderno, e il modo più intuitivo per i nuovi utenti, semplificando il processo di animazione della curva. Naturalmente, se si preferisce, è possibile riportare il vecchio modello o quello che viene chiamato l’editor grafico di “classico”.

Graph_Editor_Maya_2017

Molte le migliorie realizzate in questa versione da Autodesk, per maggiori informazioni andate su Maya 2017 Help Docs.

Article Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: