•  
  • 4
  •  
  • 4
  •  
    8
    Shares

Arnold Render non è poi così difficile da imparare, andiamo a vedere come iniziare con Arvid Schneider, dove ci mostra come utilizzare utility nodes di alShaders per iniziare a utilizzare Arnold in Maya 2017.

Dopo il rilascio di Maya 2017, mental ray è fuori dal pacchetto Autodesk e viene inserito il nuovo acquisto Arnold Render.

Se avete intenzione di utilizzare Arnold, potete iniziare scaricando queste risorse e iniziare a renderizzare.

Trovate i suoi video sul sito (www.arvidschneider.com) Arvid ci mostra il potenziale di utilizzare l’utility nodes alShaders. Potete trovare sul sito una guida gratuita, per tutti i 3d Artist che vogliono iniziare a utilizzare Arnold Render in Maya.

alShaders risorsa open source e library di shader gratuiti per Arnold, che si concentra sull’offerta di strumenti per la produzione.

Download Arnold Shader for Free

alShaders é una raccolta di nodi che possono essere utilizzati in tutti i tipi di flussi di lavoro. Questi includono: Combine Color, Layer Color, Remap Color, Switch Color, Cache, Jitter Color, Input Vector, e Input Scalar.

Arvid fornisce anche una piccola dimostrazione per l’utilizzo di alJitterColor, che può consentire di ottenere istantaneamente variazione di colore in più oggetti.

MtoA 101 | aiStandard Material Basics | using Arnold with Maya 2017

MtoA 102 | alSurface Material Basics | using Arnold with Maya 2017

MtoA 103 | The Power of Utility nodes | using Arnold with Maya 2017

MtoA 104 | Introduction to Samples | using Arnold with Maya 2017

MtoA 105 | The Power of alJitterColor | using Arnold with Maya 2017

MtoA 106 | Car Paint with alFlake | using Arnold with Maya 2017

Article Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: