•  
  •  
  •  
  • 20
  •  
    20
    Shares

E’ uscito una settimana fa il nuovo spot Apple “Welcome Home” diretto da Spike Jonze, per pubblicizzare il lancio del nuovo Apple HomePod, un’assistente per la casa simil Google Home e Alexa di Amazon.

Dopo l’ennesima giornata di lavoro, immersa nel caos più estenuante, la protagonista, nonché ballerina britannica FKA Twigs, torna a casa e si fa suggerire dal suo HomePod una canzone in base alle sue preferenze musicali.

Sotto le note di “Til it’s over” di Anderson Paak, la casa inizia a trasformarsi, allargandosi e permettendo alla ballerina di entrare in una dimesione dove la musica e il ritmo hanno vita propria.
Il tutto termina con l’incotro di FKA Twings con il suo alter ego felice, che la spinge a seguire il ritmo prima di fare ritorno alla realtà.
Lo spot sembra più una fusione tra un cortometraggio e un video musicale, dove il potere della musica e del ritmo concedono alla protagonista una breve fuga mentale, come spesso accade ad ognuno di noi.

Il regista Spike Jonze è noto per aver diretto importanti videoclip musicali e ultimamente il famoso spot “Kenzo World“.
Nel cinema ha contribuito a film di successo come: “Essere John Malkovich” “Il Ladro di Orchidee” e “Lei”.
Il suo Dop di fiducia è il grande Hoyte Van Hoytema, nominato recentemente agli Oscar per la fotografia del film Dunkirk, di Cristopher Nolan.
Il loro sodalizio nasce sul film “Lei“, proseguendo con lo spot di Kenzo e in seguito di Apple.

In rete non si trova ancora molto riguardo il Behind the Scenes di Welcome Home, ma noi della redazione 3DArt.it siamo riusciti a recuperare un video e alcune foto in cui viene mostrata una parte importante della scenografia.

Sono convinto che abbiano utilizzato quasi interamente scenografie reali, coadiuvati dall’aiuto nelle riprese con camere in motion control, unendo poi il tutto in post con l’aggiunta di pochi Vfx.

Nell’attesa di un breakdown ufficiale, v’invito a postare commenti e a condividere la vostra opinione.

Indipendentemente dall’acquisto dell’HomePod o meno, questo video è stato davvero ben orchestrato ed eseguito splendidamente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: